Fabio Ambrosi – breve biografia

6 Ottobre 2018 - 05:12 da
Condividi l'articolo

Fabio Ambrosi: chi è questo megalomane?

Non è per megalomania che ho creato questa pagina di presentazione ma semplicemente per illustrare chi è Fabio Ambrosi, il creatore dei video tutorial presenti in questo sito. Credo sia onesto metterci la faccia e presentarmi illustrando ai curiosi chi sono e cosa faccio nella vita.

Fabio Ambrosi: breve biografia ed esperienze lavorative

Primi anni: la musica e l’informatica

Mi chiamo Fabio Ambrosi sono nato il 22 maggio del 1983 ad Ascoli Piceno, un tranquillo paesino delle Marche.
Fin da piccino ho coltivato la passione per le arti: la musica in particolare ha attratto la mia attenzione già dai primi anni di vita.  Ho studiato pianoforte e tastiera elettronica per diversi anni ma senza troppo impegno (non sono mai stato troppo metodico e costante). Ho imparato a suonare la chitarra da autodidatta.
Ho sempre amato comporre melodie e, per gioco, mi sono avvicinato alla programmazione MIDI e – contemporaneamente all’ascesa dei Persona Computer – al mondo dell’informatica.

Il liceo e gli anni della Radio

Negli anni del liceo ho iniziato a fare radio lavorando come speaker per Radio Ascoli prima e per Radio Idea Stereo poi. L’esperienza radiofonica si è rivelata fondamentale per la mia formazione professionale: gestire una diretta mantenendo calma e concentrazione anche in momenti difficili e stressanti è una palestra indispensabile per chiunque si trovi a lavorare nel complicato mondo dell’intrattenimento multimediale. Tale palestra mi sarebbe servita  negli anni a seguire.

L’università e le webradio

Fabio Ambrosi durante il periodo dell'università a RomaTerminato il liceo – senza mai sapere esattamente cosa fare nella vita – mi sono trasferito a Roma. Qui ho iniziato a frequentare la facoltà di Scienze della Comunicazione presso l’Università la Sapienza. Senza mai abbandonare l’attività radiofonica (iniziando a lavorare per alcune webradio, le prime webradio!) ho trascorso tre anni su libri di sociologia, antropologia e marketing. In quel periodo, lavorando per RadioExplora.it ho avuto modo di imparare molto sul web e sul nascente mercato dell’intrattenimento 2.0. Ho partecipato a diverse conferenze stampa e ho realizzato diverse interviste per i miei programmi di approfondimento culturale.

Nessuno.tv e l’esperienza televisiva

Nel settembre 2005 ho iniziato uno stage per un’emittente satellitare chiamata “Nessuno Tv” e dalla produzione di contenuti sono passato al reparto tecnico (come dire: dal palco al retropalco).
La collaborazione con questa televisione satellitare (di impostazione prevalentemente politica) mi ha permesso di imparare a lavorare nel dietro le quinte di una produzione video. Qui ho mosso i primi passi nell’arte del montaggio video, nella regia e nella gestione di flussi multimediali. Sempre per conto di questa emittente satellitare, più per necessità che per scelta, in pochi mesi ho iniziato a curare la regia video della Rassegna Stampa di Radio Radicale: la famosa “Stampa e Regime” di Massimo BordinQuesto impegno è andato avanti ogni mattina (all’alba!) per 4 anni, fino al dicembre del 2010.

Mosaico Produzioni e Repubblica.it

Dopo aver collaborato per alcuni anni alla neonata tv del Partito Democratico (Youdem.TV), chiuso il contratto con la Unitelefilm S.R.L., ho iniziato una bella avventura con Mosaico Produzioni, società di produzione e distribuzione multimediale a 360° con cui ancora oggi collaboro.  Dall’ottobre 2011, per conto di Mosaico, ho iniziato a fornire supporto tecnico a Repubblica.it il primo sito d’informazione in italia.
L’avventura con Repubblica è stata molto interessante: dopo aver curato la messa in onda del canale televisivo del’ex gruppo Espresso (sul 50 del digitale terrestre) negli anni successivi ho continuato a collaborare e a prestare supporto in svariati ambiti (dal montaggio, alla realizzazione di set virtuali in CG; dalla gestione delle luci per il programma di intrattenimento “Webnotte” alla realizzazione di piccoli format per i social network).
La collaborazione con Radio Radicale nel frattempo non è ma venuta meno e dal 2011 ho curato la regia video di alcune trasmissioni di punta della radio. Fino al marzo del 2016 ho curato il video della conversazione settimanale con Marco Panella.

Mosaico Produzioni e il web 2.0

Nell’ottobre del 2017, con colpevole ma giustificato ritardo, mi sono laureato  in Scienze e Tecnologie della comunicazione con una tesi dedicata all’informazione e al giornalismo al tempo del web. La mia frequentazione quotidiana con giornalisti e opinionisti ha reso la scelta dell’argomento di discussione piuttosto scontato.
Nel 2018, sempre nell’ambito della mia collaborazione con Mosaico Produzioni.  mi sono avvicinato al mondo del Content Delivery Network. In un mondo così ricco di contenuti e di produzioni multimediali quello della distribuzione e dell’infrastruttura tecnologica è  un aspetto tutt’altro che secondario. Molto ho da imparare e lo studio farà sempre parte della mia vita.

Fabio Ambrosi durante le riprese di "Anomalie - l'Italia occulta"Altri progetti di Fabio Ambrosi: Anomalie – l’Italia occulta e un disco in produzione

La vita non è fatta di solo lavoro anche se spesso il lavoro e la mia vita si sovrappongono prepotentemente. Al di là degli hobby più comuni altre attività hanno impegnato il mio tempo libero negli ultimi anni.

Anomalie – l’Italia occulta

L’idea di realizzare un programma televisivo dedicato ai fantasmi e ai ghost hunters non è mia ma nasce dalla mente di Francesco De Luca e Roberto Evangelista. Per oltre un anno i due mi hanno cercato chiedendo il mio aiuto nel montaggio e nella scrittura del format ma – per pigrizia e impegni – ho sempre declinato l’invito. Poi, nell’aprile del 2016, il mio sì ha messo in moto un progetto che – spero – possa essere presto pubblicato e reso di pubblico dominio. Maggiori informazioni sulla serie “Anomalie – l’Italia occulta” sono disponibili sul sito ufficiale del programma

Un disco in produzione: soundtrack e musiche originali

Come detto prima la musica è sempre stato un aspetto importantissimo della mia vita. Credo sia inconcepibile un mondo senza musica! L’aver studiato pianoforte e l’aver messo le mani (anche se autodidatta) sulla chitarra ha fatto nascere in me l’esigenza (crescente) di esprimermi anche con le scale, gli arpeggi e le armonie. Da questa esigenza l’idea di provare a scrivere qualche motivetto e poi un vero e proprio disco autoprodotto. Non solo: lavorando quotidianamente con contenuti multimediali l’esigenza di avere a disposizione musiche da poter usare mi ha costretto a rimboccarmi le maniche e a scrivere da me le musiche per le mie produzioni video. Con questo spirito è nato l’album, “Anomalie – l’Italia occulta | Original Soundtrack” un disco (pubblicato nei principali store musicali) che raccoglie le musiche composte per la serie tv sul ghost hunting italiano.

Segui il corso di montaggio video con Adobe Premiere 2019

In questo sito ho deciso di mettere a servizio di tutti la mia esperienza nel mondo del montaggio video realizzando un corso di editing multimediale con Adobe Premiere 2019. Le lezioni (numerose!) saranno pubblicate settimanalmente sul mio canale youtube. Gli articoli di ogni tutorial saranno rese disponibili gratuitamente in questo sito nella sezione dedicata al corso di montaggio video con Adobe Premiere 2019. 


Condividi l'articolo

Informativa sulla privacy!

Questo sito utilizza i cookies. I cookies vengono impiegati per erogare pubblicità su misura per te, per monitorare quanti utenti visitano il sito e per far funzionare i vari servizi. Accetti l'utilizzo dei cookies?

Puoi avere maggiori informazioni andando alla pagina della privacy

Vai alla pagina della privacy polivy

0